Come curare una distorsione della caviglia? E’ necessario l’intervento chirurgico? Quali sono i tempi di recupero? Cerchiamo di fare chiarezza!

In Italia ogni giorno si contano migliaia di casi di distorsione della caviglia, il che rende questo evento traumatico come uno dei più diffusi sul nostro territorio.

Una caviglia lesa ed instabile, è facilmente soggetta ad eventi traumatici come quello della distorsione della caviglia.

La distorsione della caviglia è un laceramento dei legamenti che contribuiscono al mantenimento della stabilità della caviglia.

Situazioni che mettono in pericolo la caviglia

La distorsione della caviglia si verifica maggiormente facendo attività sportiva (40% dei casi) ma anche nelle attività quotidiane come camminare, fare la spesa, scendere le scale ecc…)

Gli sport a più elevato rischio di distorsione della caviglia sono i giochi di squadra che prevedono movimenti rapidi e/o l’interazione diretta con gli avversari (calcio, rugby, pallacanestro, pallavolo, tennis ecc.), l’atletica (in particolare, le discipline che contemplano corsa e salti), l’arrampicata, la ginnastica artistica e la danza.

Quali sono i sintomi della distorsione della caviglia?

La dinamica più frequente che porta alla distorsione di caviglia è quella tipica di una “storta” brusca e repentina, che determina l’inversione dell’articolazione con contemporanea flessione della pianta del piede verso l’interno e verso l’alto.

I sintomi che ne derivano consistono in dolore acuto improvviso, accompagnato dal graduale sviluppo di gonfiore e, talvolta, di un ematoma, più o meno accentuati in relazione alla gravità del trauma, ma sempre ben circoscritti. In genere, subito dopo il trauma, queste manifestazioni sono localizzate in sede malleolare (parte laterale della caviglia) e centrale, mentre nelle 24 ore successive possono estendersi nella regione frontale del piede, fino alle dita.

In circa la metà dei casi, le distorsioni possono essere gestite con sola terapia farmacologica, eventualmente seguita da riabilitazione motoria, impegnando i pazienti per alcune settimane (in media, da 4 a 6 settimane per le distorsioni di una certa importanza, ma anche fino a 12 per i traumi più severi), prima di ottenere il pieno recupero della funzionalità articolare.

L’intervento chirurgico, un tempo praticato con una certa frequenza in caso di traumi severi, oggi è riservato a una minima quota di pazienti e, salvo in casi eccezionali, eseguito soltanto dopo che la terapia conservativa ha fallito o non ha permesso di recuperare pienamente la funzionalità e/o la stabilità dell’articolazione.

In questi casi, in cui si avverte dolore, è necessario preoccuparsi e ricorrere all’intervento di uno specialista.

Cosa fare nei casi di distorsione della caviglia?

Prima di stabilire come curare una distorsione della caviglia, il medico stabilirà l’entità del danno in:

  • Lieve
  • Da moderata a grave
  • Molto grave

Talvolta sarà necessario il ricorso a radiografie per accertare o meno la presenza di fratture.

Per capire come curare una distorsione della caviglia, bisognerà prima di tutto intervenire sul dolore riducendolo al minimo.

Quando è in atto una distorsione della caviglia, le modalità di intervento saranno queste:

  • Medicine antidolorifici,
  • Riposo, bendaggio
  • Ghiaccio
  • Fisioterapia

Come curare una distorsione della caviglia? Lo sport può bastare?

Per intervenire a seguito di una distorsione della caviglia, il primo degli interventi sarà a favore di una rieducazione e di esercizi di tipo propriocettivo.

L’individuo diventa consapevole del proprio corpo, calato nello spazio in cui si trova. Acquista sempre maggiore consapevolezza. Solo successivamente, inizierà un fase di maggiore rinforzo muscolare e di recupero del gesto atletico.

Nei casi di distorsione lieve e moderata, il problema rientrerà in pochi giorni sempre con l’ausilio dei consigli di uno specialista.

Diversa è la situazione nei casi di distorsione grave e alta.

Oltre alla terapia di uno specialista, talvolta sarà necessario ricorrere ad un supporto fisico, come un tutore, che sarà di supporto per curare uno dei piu’ fastidiosi e dolorosi eventi traumatici che coinvolgono i legamenti della caviglia.

 

Studio Fisioterapia GM

Vienici a trovare

Ci troviamo in pieno centro, a pochi passi dalla metro Cipro. L'indirizzo del nostro Studio è Via Giulio Venticinque n.ro 23

massage therapy icon 012

Contattaci

Vuoi maggiori informazioni o vuoi prenotare la tua visita gratuita? Contattaci !!!

massage 09 1
Iscriviti allaNewsletter

Iscriviti allaNewsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per rimanere sempre aggiornato sui prossimi articoli, sui seminari e sulle promozioni.

Grazie per esserti iscritto alla Newsletter di Fisioterapia GM!

Pin It on Pinterest

Share This